Descrizione

Legge Regionale n. 54 del 28 dicembre 2021 art. 19, ha istituito per l'anno 2022 un contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minori disabili gravi.

Modalità di richiesta

Il contributo annuale  è concesso a seguito di specifica richiesta che deve essere presentata al Comune di residenza dal 10 gennaio al 30 giugno 2022.
Il modulo per la presentazione della domanda (con informativa privacy All. B) è disponibile nella sezione "documenti e modulistica".

E' possibile presentare le domande al Comune di residenza con le seguenti modalità:

  1. consegna da parte del richiedente del modulo cartaceo presso l'ufficio protocollo del Comune di residenza;
  2. presentazione della domanda  mediante posta elettronica certificata: unionechiantifiorentino@postacert.toscana.it (in tal caso occorrerà riprodurre il modulo cartaceo in formato digitale);
  3. presentazione della domanda  su modulo cartaceo mediante spedizione postale a mezzo raccomandata A/R al Comune di residenza (farà fede la data del timbro di accettazione dell’ufficio postale);
  4. inserimento della domanda con il sistema online raggiungibile all'indirizzo https://web.regione.toscana.it/saf45  tramite SPIP, CIE, CNS (attivo a partire dal 25 gennaio 2022).

Al modulo devono essere allegati:
- attestazione Isee;
- certificazione di disabilità grave con richiamo esplicito alla L. 104/92 articolo 3, comma 3.

Requisiti del richiedente

Le modalità di presentazione della domanda e i requisiti sono i seguenti:

  • il contributo è annuale per il 2022 ed è pari ad euro 700,00 per ogni minore disabile in presenza di un'accertata condizione di handicap grave di cui all'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate);
  • ai fini dell'erogazione del contributo è considerato minore anche il figlio che compie il diciottesimo anno di età nell'anno di riferimento del contributo;
  • le istanze devono essere presentate, al proprio Comune di residenza, entro il 30 giugno 2022;
  • l'istanza può essere presentata dalla madre o dal padre del minore disabile, o da chi è titolare della responsabilità genitoriale, indipendentemente dal carico fiscale, purché il genitore faccia parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo;
  • sia il genitore, sia il figlio minore disabile devono essere residenti in Toscana alla data di presentazione della richiesta presso il comune;
  • il genitore che presenta domanda e il figlio minore disabile devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad euro 29.999,00.

Il contributo annuale di cui sopra è concesso dal Comune di residenza del richiedente a seguito di specifica istanza che va presentata a partire dal 10 gennaio 2022 ed entro il 30 giugno 2022.

Normativa di riferimento

Legge Regionale n. 73/2018.

Riferimenti e contatti

Ufficio
Area Servizi alla Persona
Referente
Paola Fulignati - Gianni Nencini Giubbolini (Barberino Tavarnelle) - Miriana Zecchi (San Casciano VP) - Aurora Burgassi(Greve in Chianti) - Elisa Segreti(Greve in Chianti)
Responsabile
Gilberto Macaluso
Indirizzo
Via Naldini n. 44 Tavarnelle V.P. - Via del Cassero 19/A San Casciano in Val di Pesa - Piazza Matteotti n. 8 Greve in Chianti
Tel
055 8052577 055 8052387 055 8256270 055 8545214 055 8545216
E-mail
p.fulignati@barberinotavarnelle.it, g.nencini@barberinotavarnelle.it, m.zecchi@comune.san-casciano-val-di-pesa.fi.it, a.burgassi@comune.greve-in-chianti.fi.it, @e.segreti@comune.greve-in-chianti.fi.it
Orario di apertura
Su appuntamento

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *