Scuola e servizi scolastici

TRASPORTO SCOLASTICO

Dal 10 gennaio al 10 febbraio 2022  gli studenti di scuola primaria, secondaria di primo grado e di secondo grado possono accedere ai mezzi di trasporto scolastico con obbligo obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2.
Il Ministero della Salute con Ordinanza del 9 gennaio 2022 ha modificato la precedente misura che prevedeva l'obbligo di green pass rafforzato (vaccinazione o guarigione da covid-19) per gli studenti dai 12 anni compiuti.
Il servizio di trasporto scolastico pertanto è accessibile fino al 10 febbraio 2022 senza green pass, fermo restando l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 ed il rispetto delle linee guida per il trasporto scolastico dedicato di cui all’allegato 16 del Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 2 marzo 2021.

GESTIONE DEI CASI POSITIVI NELLE SCUOLE

Il Decreto Legge n. 1 del 7 gennaio 2022 dispone nuove misure per fronteggiare l'emergenza, in particolare nuove regole per la gestione dei casi positivi nelle scuole.

Scuola dell'infanzia

Già in presenza di un caso di positività, è prevista la sospensione delle attività per una durata di dieci giorni.

Scuola primaria

Con un caso di positività, si attiva la sorveglianza con testing. L'attività in classe prosegue effettuando un test antigenico rapido o molecolare appena si viene a conoscenza del caso di positività, test che sarà ripetuto dopo cinque giorni.
In presenza di due o più positivi è prevista, per la classe in cui si verificano i casi di positività, la didattica a distanza (DAD) per la durata di dieci giorni.

Scuola secondaria di primo e secondo grado, sistema di istruzione e formazione professionale

Fino a un caso di positività nella stessa classe è prevista l’auto-sorveglianza e con l’uso, in aula, delle mascherine FFP2.
Con due casi nella stessa classe è prevista la didattica digitale integrata per coloro che hanno concluso il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni, che sono guariti da più di 120 giorni, che non hanno avuto la dose di richiamo. Per tutti gli altri, è prevista la prosecuzione delle attività in presenza con l’auto-sorveglianza e l’utilizzo di mascherine FFP2 in classe.
Con tre casi nella stessa classe è prevista la DAD per dieci giorni.

Scheda sintesi (a cura di Anci Toscana)

Ultimo aggiornamento: Mer, 12/01/2022 - 11:20