Omaggio a Silvano Callaioli

Parole e musica per ricordare il poeta della memoria

Data:

04 Gennaio 2023

Tempo di lettura:

3 min

Foto serata per Silvano Callaioli

Descrizione

Il Sindaco Roberto Ciappi: “Silvano ci ha insegnato a coltivare il senso di comunità, a far crescere la qualità del vivere nell’impegno civico e nella cura che ogni cittadino dedica alla cultura e al patrimonio di idee condivise”

SAN CASCIANO IN VAL DI PESA, 4 gennaio 2023. Silvano Callaioli, scrittore appassionato, amico ‘gentile’ di un’intera comunità. Il Comune di San Casciano in Val di Pesa non poteva scegliere occasione migliore, una serata infarcita di parole, pronunciate, scritte, lette, interpretate, per rendere omaggio al poeta della memoria, al cultore del senso civico che amava parlare e rivelarsi con la mano sul cuore e lo sguardo genuino, diretto, puntato sulla realtà e le relazioni umane.

E’ stata particolarmente partecipata l’iniziativa che l’amministrazione comunale ha organizzato nella sala conferenze della biblioteca comunale in ricordo di Silvano Callaioli, lo scrittore scomparso prematuramente alcune settimane fa, che per tanti anni, al fianco della moglie Rosanna Tacci, si era raccontato attraverso i suoi testi e aveva lavorato, in qualità di responsabile del Comitato per la Memoria “Progetto Irene”, sulla trasmissione dei temi della memoria portando la propria testimonianza nelle scuole, condividendo con gli studenti ricordi, memorie, vissuti legati al secondo conflitto mondiale. Proposta dalla moglie Rosanna, l’iniziativa ha ripercorso la passione letteraria e l'amore per la scrittura che Silvano Callaioli ha espresso e realizzato con la pubblicazione di una quindicina di volumi composti dal 2006 agli anni della pandemia. Tantissime le persone che hanno preso parte alla serata-elogio per ricordare l’autore, l’uomo gentile e sensibile, innamorato della sua terra, apprezzato dalla comunità sancascianese.

Al centro dell'evento la presentazione degli ultimi due libri di Silvano Callaioli, usciti tra il 2019 e il 2022. Il primo, “Virtù e seduzioni del paesaggio”, è stato introdotto e presentato dal Consigliere regionale Massimiliano Pescini. Il secondo, “Fulgori e fragilità dell'innocenza”, ha dato alla professoressa Giovanna Nelli spazio e occasione di evidenziare le peculiarità dell’autore.  La serata è stata arricchita da un’intensa alternanza di interventi musicali e letture a cura dell’attrice e regista Tiziana Giuliani, affiancata dall’attore Simone Coli e dal musicista Guido Modugno. Anche Veronica Boldi di Masso delle Fate Edizioni, animata da profonda stima per Callaioli, ha rievocato il talento dello scrittore e il percorso di collaborazione che negli anni era sorto con la Casa editrice, a testimonianza delle qualità umane, oltre che professionali, attribuite all’autore. Tra i ricordi dedicati allo scrittore, sono emersi anche quelli descritti con le parole e le immagini del giovane Edoardo Nigro, illustratore dei libri di Silvano Callaioli, i cui lavori sono stati esposti all'interno della sala conferenze.

Difficile colmare il grande vuoto lasciato da Silvano Callaioli – ha dichiarato il Sindaco Roberto Ciappi – con il supporto della moglie, la cara Rosanna Tacci, e il coinvolgimento della comunità, abbiamo provato ad esprimere tutto il nostro affetto verso un uomo che si è affidato alla scrittura per raccontare se stesso e il suo tempo, che ci ha insegnato a coltivare il senso di comunità, a far crescere la qualità del vivere nell’impegno civico e nella cura che ogni cittadino dedica alla cultura e al patrimonio di idee condivise, al rispetto e alla valorizzazione dell’identità coltivata attraverso il dialogo e l’incontro con le nuove generazioni. Il nostro è stato un omaggio, un ringraziamento collettivo, Silvano continuerà a vivere nel segno profondo che ha lasciato in ognuno di noi”.

Dalla penna di Silvano Callaioli sono usciti i volumi “Memorie di pace e di guerra di Gino Pulidori” (2006), “Storie di guerra e prigionia” (2008), “Ballata per un compagno e altre poesie” (2010), “L’ultima stirpe” (2011), “Gli anni del silenzio” (2012), “Domestica Musa” (2013), “La saggezza dei padri” (2013), “Frontiere di sabbia” (2014), “Il tempio di Arun” (2015), “Colline in fiamme” (2016), “Il fotografo azzurro” (2017), “I ragazzi del Tondo” (2018).

Ulteriori informazioni

Multimedia

Ultimo aggiornamento

11/01/2023 - 10:16