Il Comune promuove lo sviluppo di progetti di residenza artistica nelle strutture ricettive

Indetto un avviso per la ricerca di strutture atte ad accogliere residenze e progetti d’arte

Data:

23 Aprile 2022

Tempo di lettura:

1 min

Foto Assessore Tatiana Pistolesi

Descrizione

Barberino Tavarnelle, 23 aprile 2022. Residenze d'arte nel Chianti. Il Comune di Barberino Tavarnelle è alla ricerca di strutture ricettive presenti nel territorio atte ad accogliere residenze e progetti artistici di qualità. La giunta Baroncelli, nell'ambito delle azioni intraprese a supporto del turismo, si propone di arricchire le opportunità turistico-culturali e sviluppare un progetto sperimentale dedicato alla creazione di “residenze d’artista”.

“L’iniziativa si identifica - spiega l’Assessore al Turismo Tatiana Pistolesi - come opportunità di destagionalizzazione della ricettività e di promozione territoriale attraverso l'attivazione di nuove sinergie pubblico-private, forme di collaborazione tra gli operatori locali e le produzioni artistiche e artigianali già presenti”.

I progetti che l'amministrazione comunale intende raccogliere non si riferiscono solo a realtà per autori e autrici creativi, ma anche a tutti coloro che vogliano vivere un’esperienza strettamente legata alla cultura di un luogo, sfruttando un’occasione per esplorare in modo diverso e personale la tradizione artistica e la cultura del “saper fare” del territorio. “I progetti dovranno inoltre fornire agli artisti - prosegue l'assessore - un’opportunità per farsi conoscere mediante eventi organizzati sul territorio”. Le schede di adesione dovranno pervenire entro e non oltre il primo maggio 2022. Info: https://www.barberinotavarnelle.it.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

28/04/2022 - 16:37