Nuove norme sulle mascherine

Misure valide dal 28 giugno 2021

È obbligatorio comunque avere una mascherina sempre con sé e utilizzarla se non si può rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro o se c’è rischio di assembramenti.

La mascherina deve essere sempre e obbligatoriamente indossata in tutti i luoghi chiusi: negozi, autobus, treni, supermercati, luoghi di lavoro, scuole (secondo gli specifici protocolli di settore), bar e ristoranti quando non si mangia o non si beve, etc.

OBBLIGO MASCHERINA

  • È obbligatorio comunque avere una mascherina sempre con sé e utilizzarla se non si può rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro o se c’è rischio di assembramenti.
  • La mascherina deve essere sempre e obbligatoriamente indossata in tutti i luoghi chiusi: negozi, autobus, treni, supermercati, luoghi di lavoro, scuole (secondo gli specifici protocolli di settore), bar e ristoranti quando non si mangia o non si beve, etc.

NO OBBLIGO MASCHERINA

  • Come sempre l’obbligo non è previsto per i bambini sotto i 6 anni di età e per chi per invalidità o patologia non può indossarla.
  • Non è obbligatorio indossare la mascherina (anche al chiuso): mentre si effettua l’attività sportiva; mentre si mangia o si beve (nei luoghi e negli orari in cui è consentito); quando si è da soli o con i propri conviventi.
  • Non è obbligatorio usare un tipo particolare di mascherina. Possono essere utilizzate anche mascherine “di comunità”, monouso, lavabili, eventualmente autoprodotte, purché in materiali multistrato per coprire il volto dal mento fin sopra il naso.
Ultimo aggiornamento: Lun, 05/07/2021 - 15:32