Informazioni

La Casa della Cultura 'Alda Merini' è stata realizzata nella vecchia scuola media in via Mannucci, 11 nell'edificio a due piani realizzato negli anni '30 del secolo scorso per ospitare la sede del Fascio. 

La nuova biblioteca polifunzionale,  inaugurata il 20 novembre 2010 conserva un patrimonio di circa 10.000 libri, l'archivio storico del Comune di Barberino con documenti raccolti dal 1500 al 1960, ancora in fase di riordino, una sala multimediale con tre postazioni di pc, l'emeroteca, la videoteca e la mediateca. 

L'amministrazione comunale ha coinvolto le scuole per decidere a chi intitolare la Biblioteca e Casa della Cultura. La scelta dei bambini è caduta su Alda Merini, una delle più importanti figure della cultura contemporanea italiana, recentemente scomparsa. L'intitolazione alla poetessa vuole ribadire l'importanza della parola come testimonianza della funzione civile della letteratura.

La Biblioteca fa parte del circuito SDIAF, un Sistema Documentario unico che crea una grande offerta informativa sul territorio e riunisce i comuni dell'Area Metropolitana del Chianti, del Valdarno, la Provincia di Firenze, le Biblioteche e i rispettivi archivi. Il Sistema si configura come una innovativa Rete Culturale che rende possibile l'accesso a tutti i cittadini al mondo dell'informazione e della conoscenza e permette allo stesso tempo di valorizzare le radici storico-politico-sociali del territorio con iniziative che rendano viva e fruibile la documentazione e il patrimonio bibliografico conservato.

Il Sistema Documentario Integrato dell'Area Fiorentina (SDIAF) è promosso dall'Amministrazione Provinciale di Firenze e dai Comuni di Bagno a Ripoli, Barberino Val d'Elsa, Calenzano, Campi Bisenzio, Fiesole, Figline Valdarno, Firenze, Greve in Chianti, Impruneta, Incisa Valdarno, Lastra a Signa, Reggello, Rignano sull'Arno, San Casciano Val di Pesa, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa, Tavarnelle Val di Pesa. Nel corso degli anni il servizio integrato è stato notevolmente ampliato e si sono aggiunte altre biblioteche che partecipano alla cooperazione, tra queste la Biblioteca del Gabinetto G.P. Vieusseux e la Biblioteca della Giunta regionale.

Il servizio di prestito interbibliotecario tra le biblioteche del Sistema documentario integrato consente a tutti i cittadini dell'area di rivolgersi alla propria biblioteca e di accedere direttamente e gratuitamente al patrimonio di tutte le biblioteche aderenti. E' inoltre possibile attivare il prestito interbibliotecario con altre biblioteche non appartenenti alla rete SDIAF, come quelle dell'area fiorentina (Rete REANET, Mugello, Prato, biblioteche dell'Università di Firenze, Biblioteca Marucelliana) ed altre biblioteche toscane che aderiscono al progetto promosso dalla Regione Toscana 'Libri in Rete'. E' inoltre attivo il servizio di Document Delivery che permette la fornitura di riproduzioni di articoli documenti, previo il pagamento delle copie da parte degli utenti, nel rispetto della normativa sulle riproduzioni.

Avvertenze

Le biblioteche di Tavarnelle e Barberino hanno attivato i servizi: Utente Web e MediaLibraryOnLine.

 

 

Riferimenti e contatti

Ufficio
Casa della Cultura 'A. Merini'
Referente
Marco Rosi - Viola Nannucci
Responsabile
Gianna Magnani
Indirizzo
Via Mannucci, 11 - 50021 Barberino Val d'Elsa
Tel
055 8052292
Fax
055 8052291
E-mail
biblioteca@barberinovaldelsa.net
Orario di apertura
Orario invernale (dal 04/09 al 31/05): lunedì 15:30 - 19:30 martedì 9:00 - 13:00 mercoledì 15:30 - 19:30 giovedì 15:30 - 19:30 sabato 9:00 - 13:00

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *